Riqualificazione ed intervento termico-impiantistico della Scuola G. Deledda – Taranto

Riqualificazione ed intervento termico-impiantistico della Scuola G. Deledda – Taranto

DESCRIZIONE DELL'OPERA

Il progetto di riqualificazione ed adeguamento termico dell’edificio ha previsto le seguenti principali lavorazioni:

interventi di riqualificazione energetica sull’involucro edilizio consistenti nella realizzazione di un sistema termico a cappotto a protezione integrale e nella sostituzione degli infissi esistenti;

lavori di adeguamento dell’edificio alla Normativa di Prevenzione Incendi;

lavori di tipo edile-impiantistico (realizzazione di rampe e di impianto ascensore) finalizzati al superamento delle barriere architettoniche;

interventi di rifacimento degli spazi adibiti a servizi igienico-sanitari e dei relativi impianti idrico-sanitari.

 

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DELL’INVOLUCRO EDILIZIO

La riqualificazione energetica del plesso scolastico è stata perseguita mediante:

applicazione alla muratura esterna di cappotto termico con pannelli “EPS” di spessore di 10 cm;

rifacimento del pacchetto di copertura;

sostituzione di tutti gli infissi con infisso in alluminio a taglio termico con vetrocamera di sicurezza a bassa emissività.

Al fine di ridurre, in maniera concreta, il consumo energetico è stato previsto:

l’installazione di un impianto fotovoltaico sul lastrico solare, costruito secondo le norme IEC 61215, composto da n. 54 moduli solari fotovoltaici policristallini da 255 Wp; tale impianto sarà provvisto di un sistema di supervisione, costituito da apparato hardware a basso consumo elettrico, in grado di acquisire dati e completo di sistema di gestione direttamente da accesso WEB;

l’installazione di un sistema di produzione di acqua calda sanitaria da fonte rinnovabile (solare termico);

l’installazione di lampade a LED per l’illuminazione dei bagni aventi adeguato grado di protezione IP;

l’installazione di un impianto di riciclo delle acque meteoriche..

 

ADEGUAMENTO DELL’EDIFICIO ALLE NORME DI PREVENZIONE INCENDI E ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

Per ciò che concerne gli interventi previsti per l’adeguamento dell’edificio alle norme di prevenzione incendi, si riporta di seguito un elenco degli interventi previsti:

realizzazione di n.3 scale esterne di sicurezza per i padiglioni 1, 2 e 3;

fornitura e posa in opera di muratura aventi caratteristiche di resistenza al fuoco REI 120 in corrispondenza della Sala Riunione collegio docenti (scuola d’infanzia e scuola primaria), dell’archivio, delle nuove aperture necessarie per accedere alla scala di emergenza esterna, della muratura perimetrale il nuovo vano centrale idrica, della muratura del nuovo vano antincendio e dell’esistente vano adibito a centrale termica;

fornitura e posa in opera di nuovi infissi REI 60 in corrispondenza delle nuove aperture necessarie per accedere alla scala di emergenza esterna;

allargamento dell’accesso, sito nelle vicinanze della palestra, al fine di permettere l’ingresso degli automezzi VVF;

allargamento dell’accesso su via Deledda al sito al fine di permettere l’ingresso degli automezzi VVF;

installazione di maniglioni antipanico dotati di banda fotoluminescente;

 

REALIZZAZIONE DI NUOVI VANI TECNICI

Il Progetto Esecutivo ha previsto la realizzazione di due vani tecnici adibiti a:

centrale idrica;

vano antincendio.

 

FINITURE E AREE TEMATICHE

Gli interventi di tipo edile previsti nel progetto sono di seguito sinteticamente elencati:

fornitura e posa in opera di nuova pavimentazione (PVC, piastrelle ceramiche, masselli autobloccanti fotocatalitici, pavimentazione antitrauma) per gli ambienti interni e per le aree tematiche posizionate all’esterno dell’edificio;

applicazione di intonaco, pitturazione e rivestimento degli ambienti interni e delle superfici esterne;

installazione di nuove porte interne dotate di maniglie battericida e dispositivi anti schiacciamento delle dita;

realizzazione di nuove aree tematiche: aree, sia interne sia esterne, per la raccolta differenziata; Microparco didattico dell’energia e dell’ecosostenibilità.

 

RECUPERO ACQUE METEORICHE

L’impianto da realizzare è finalizzato al recupero dell’acqua piovana. Risulterà comporto da due sottosistemi:

Sottosistema 1: accumulo acqua meteorica

Sottosistema 2: sistema di riutilizzo acque meteoriche.

 

IMPIANTO ELETTRICO

In riferimento all’impianto elettrico, gli interventi previsti sono:

realizzazione di un nuovo impianto elettrico di sicurezza alimentato da apposita sorgente distinta da quella ordinaria (batterie);

installazione di nuove lampade d’emergenza a LED con potenza di 1 x 24 W, tempo di ricarica 12h e autonomia 30’;

installazione di un sistema di supervisione dell’illuminazione di sicurezza completo di software di telegestione con remotizzazione degli stati dell’impianto.

 

IMPIANTO DI RILEVAZIONE E SPEGNIMENTO INCENDI

L’impianto di rilevazione incendi previsto è costituito da:

centrale di rivelazione incendio (2-loop) in armadio standard a 2-loop‚ espandibile a 4 in grado di operare sia in maniera autonoma che in rete completa di batteria tampone 12 V 12 Ah;

6 rilevatori ottici di fumo ad ampio spettro con elaborazione del segnale con algoritmi di rivelazione, isolatore di corto circuito integrato;

8 pulsanti di allarme manuale incendio ad azione indiretta con circuito ad autoindirizzamento su protocollo FDnet;

8 segnalatori ottico/acustici di allarme su loop di colore rosso, adatto per il montaggio su muri, soffitti, lungo vie di fuga, corridoi o scale completi di pittogramma recante la scritta “allarme incendio”.

L’impianto di spegnimento è costituito dalla fornitura in opera di:

10 cassette complete da incasso con idrante (secondo la norma UNI EN 671-2), UNI 45;

1 gruppo UNI70 di attacco autobotte VVF;

tubazioni in acciaio zincato in parte a vista e in parte interrata (la tubazione nei tratti interrati sarà adeguatamente coibentata);

fornitura e posa in opera di gruppo di sovrappressione da alloggiare all’interno del vano tecnico adibito a ricovero del gruppo di spinta per la rete idranti;

riserva idrica antincendio realizzata con serbatoio interrato in polietilene a doppia parete avente una capacità di 10 mc;

 

IMPIANTO FOTOVOLTAICO

E’ prevista la fornitura e posa in opera di un impianto fotovoltaico da ubicare sul lastrico solare, costruito secondo le norme IEC 61215. L’impianto sarà composto da n. 54 moduli solari fotovoltaici policristallini da 255 Wp distribuito su tre stringhe.  L’impianto è provvisto di un sistema di supervisione, costituito da apparato hardware a basso consumo elettrico, in grado di acquisire dati e completo di sistema di gestione direttamente da accesso WEB.

 

IMPIANTO SOLARE TERMICO

L’impianto solare termico previsto consta di due sottoimpianti che forniscono acqua calda sanitaria ai blocchi WC del plesso oltre che al locale docce pertinenziali la palestra.

 

IMPIANTO EVAC

E’ prevista la fornitura e posa in opera di un sistema di chiamata di emergenza (EVAC) obbligatorio nelle scuole con più di 500 persone ai sensi del DM 26/08/92.Tale sistema sarà costituito da un armadio rack completo di tutta la componentistica (amplificatore, microfoni) oltre che da sistemi di diffusione sonora ubicati così come riportato all’ interno delle tavole grafiche afferenti il progetto antincendio.

SERVIZIO SVOLTO

Progettazione esecutiva e coordinamento sicurezza in fase di progettazione.

GALLERIA

  • Località
    Comune di Taranto
  • Share